Carta dei Servizi

1. PRESENTAZIONE

1.1.     CENNI STORICI

1.2.     MISSION E VISION

1.3.     SISTEMA DI QUALITA’

1.1.  CENNI STORICI

Il Centro di Riabilitazione nasce formalmente nel  1954, ma la sua storia è riconducibile alla vita della Venerabile suor Orsola Benincasa (Napoli 21/10/1550 – 20/10/1618), fondatrice della Congregazione delle Suore Teatine dell’Immacolata concezione.

La Venerabile Suor Orsola Benincasa visse sempre dedita alla preghiera ed è stata definita la Teatine Estatica per il meraviglioso dono dell’estasi e dell’intima unione con Dio. Il suo ideale era la gloria di Dio e la salvezza delle anime, per questo fondò due famiglie religiose le Oblate e le Romite. Il fondamento religioso della Congregazione, secondo la volontà di Suor Orsola, è: Unica regola l’AMORE”.

La storia di Villa Nave iniziò nel 1889, quando Don Paladino assegnò alle suore una tenuta, tra via Pietratagliata e Boccadifalco, per occuparsi dei più bisognosi.

Nel 1903 la comunità iniziò a muovere i primi passi nel campo dell’assistenza sociale accogliendo le figlie dei marinai morti in naufragio.

Il 7 agosto del 1904 l’Istituto fu canonicamente affiliato ai Chierici Regolari Teatini di Napoli. Nei cinquant’anni successivi l’Istituto si occupò dello sviluppo di una “Casa di Lavoro” femminile e dell’assistenza verso le orfane di guerra ampliando in un secondo momento l’assistenza in favore di ciechi, sordomuti, anziani senza tetto e gli abbandonati.

Nel 1952, a seguito della collaborazione con l’Assessorato Regionale dell’Igiene Sanità, nacque “l’Istituto Medico-Psico-Pedagogico delle Suore Teatine di Villa Nave” rivolto ai minori con ritardo dello sviluppo e disabilità medio-grave.

Tale Convenzione venne formalizzata definitivamente nel 1954 con l’apertura del servizio residenziale e semiresidenziale rivolto a minori con disabilità. Dall’Ottobre del 1995 è stato abolito il servizio residenziale ed è proseguito  il  servizio semiresidenziale in convenzione per n.50 minori. Nel 2001 inizia l’attività riabilitativa neuromotoria a regime domiciliare per n. 57 prestazioni giornaliere convenzionate nei confronti di disabili afferenti i distretti sanitari di Palermo, Partinico, Carini e Corleone. Dal 2009 ha avuto inizio il servizio riabilitativo ambulatoriale per n. 19 prestazioni giornaliere convenzionate di logopedia, psicomotricità e fisiokinesiterapia. Rispetto alle attuali prestazioni ambulatoriali convenzionate il Centro risulta regolarmente accreditato per n. 190 prestazioni giornaliere.

1.2. mission e vision

Mission

L’Istituto Villa Nave offre sostegno, supporto ed assistenza professionale ai disabili e garantisce la cura dell’assistito secondo la sua capacità di autodeterminazione e di miglioramento e in considerazione delle sue aspettative e delle sue potenzialità.

Vision

Il Centro Villa Nave ha l’obiettivo di essere percepito come un modello ed un riferimento per tutti i disabili in ambito territoriale, e come uno stimolo di crescita e di miglioramento per tutte le strutture che si occupano della disabilità.

Valori

Il principio ispiratore dell’Ente è “Unica regola l’AMORE”; a questo si affiancano altri valori per tutti gli interventi riabilitativi e integrativi:

l’unicità dell’essere umano: ogni intervento mira a migliorare la qualità di vita dei nostri utenti in considerazione delle sue aspettative, dei suoi desideri, della sua cultura e delle sue relazioni.

La famiglia: i percorsi riabilitativi sono volti anche a supporto dei caregiver e dei familiari dei nostri utenti diretti, riconoscendo nella famiglia il centro degli affetti e delle cure di ogni individuo.

La salute: l’equipe e tutto il personale di Villa Nave lavora per migliorare lo stato  salute dell’utente, considerando per salute la definizione che ne fa OMS (“stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia”).

La fede: VILLA NAVE riconosce l’ importanza della fede e delle sue manifestazioni per ispirare, accogliere e sostenere le persone, soprattutto coloro che soffrono, riconoscendo nell’essere più fragile l’espressione della Croce.

1.3.  Sistema di qualità

Dal 2008 il Centro di Riabilitazione Villa Nave, nell’ottica del miglioramento continuo, ha recepito la normativa europea UNI EN ISO 2008 entrando nel  QUALITY MANAGMENT SYSTEMS.

La norma specifica i requisiti di un sistema di qualità per un’organizzazione che:

  1. Ha l’esigenza di dimostrare di fornire con regolarità un prodotto che soddisfi i requisiti del cliente e quelli cogenti applicabili; 
  1. Desidera accrescere la soddisfazione del cliente tramite l’applicazione efficace del sistema nonché l’aggiornamento e il miglioramento dei processi del sistema stesso. 

Il Centro di Riabilitazione Villa Nave è orientato al soddisfacimento dei beneficiari diretti ed indiretti del proprio servizio; inoltre attraverso le procedure di monitoraggio e verifica tende alla sempre migliore qualità dei servizi offerti.

L’ente controlla e monitorizza l’attività dei servizi erogati, sia relativamente all’output che all’outcome. Gli strumenti utilizzati sono:

  • somministrazione periodica di questionari di gradimento dell’utenza e di soddisfazione del personale;
  • Incontri di confronto, formazione ed informazione delle famiglie coinvolte nei servizi;
  • Utilizzo di un modello per i reclami;
  • Verifica annuale ed in itinere del raggiungimento degli obiettivi aziendali;
  • Verifica periodica del Sistema Gestione Qualità.